Pubblicità su Facebook, ti ascoltano?

15 Set, 2019Risorse gratuite, Social Media Marketing

Facebook mi ascolta?

Vi siete mai chiesti perché vedete la pubblicità su Facebook e come funziona? Alcune sembra vi leggano nel pensiero (o per i più “complottari”, sembra che ascoltino le vostre conversazioni!).

Mi trovo spesso a discutere con amici che mi dicono “ma com’è possibile che ho visto una pubblicità su XYZ se non ho mai cercato niente su quell’argomento… Ne ho parlato con un amico e dopo un po’ mi è arrivata la pubblicità… mi ascoltano!”

La risposta è NO… Pensate a quanto spazio, in termini di database, servirebbe se dovessero registrare tutte le conversazioni che avvengono tutti i giorni, tutto il giorno, in ogni parte del mondo. Purtroppo (o per fortuna), intelligenza artificiale e machine learning non sono ancora così sofisticati, quindi pensate che noia per un eventuale “povero” addetto al controllo delle conversazioni, ascoltare tutto quello che dite, nella speranza di capire il vostro grado di interesse in un prodotto o servizio, per poi mandarvi la pubblicità su Facebook il giorno dopo! (A chiunque ascolta le mie conversazioni spero lo paghino bene e che gli passino lo psicologo!)

Spiati da Facebook

Quindi la Pubblicità su Facebook come funziona

Semplicemente, in maniera molto meno sofisticata, quando navigate online o siete sui social, non vi rendete conto di quante informazioni condividete con il “sistema”. Ogni singolo post che fate, pagine che seguite, post degli amici con cui interagite commentate etc… Ma anche quando siete su un sito che vi avvisa che utilizza “cookies”, con la simpatica icona dei biscottini, non vi stanno dicendo che vi manderanno dei biscotti a casa se cliccate su “accetto”, ma che useranno i vostri dati, le vostre ricerche e le vostre preferenze di navigazione. 

Questi dati saranno utilizzati su diverse piattaforme, una delle più comuni è Facebook, dove grazie a tutte le informazioni raccolte, quando un inserzionista vuole fare una pubblicità, inserisce quali sono gli interessi e l’algoritmo raccoglie tutte le persone che hanno navigato su siti o hanno interagito con post e pagine che sono relative a quell’argomento.

 

informazioni sul target pubblicitario

Come vedere il “target” della pubblicità

Vedere per quali interessi ricevete le pubblicità su facebook è molto semplice.

Sul lato destro della pubblicità ci sono 3 pallini. Sul menù che vi si aprirà cliccate su “Perché visualizzo questa inserzione”. Se la pubblicità è generica, solitamente troverete solo dati demografici (ES: Donne 25/60 anni che vivono in Italia), se invece il target è più specifico potete trovare informazioni più accurate. Facciamo qualche esempio:

  • Persone interessate agli animali (vuol dire che avete messo qualche like a pagine, posts di amici e non, o visitato qualche sito per il quale l’algoritmo vi ha infilato tra gli “amanti degli animali”);
  • Persone che hanno visitato il loro sito (probabilmente siete stati sul sito di chi sta facendo la pubblicità);
  • Persone simili ai suoi clienti (per via dei vostri interessi, siete in un gruppo di persone che ha degli interessi in comune con voi.)
Informazioni dell'inserzione Facebook

Preferenze pubblicitarie

Come gestire le proprie preferenze per la pubblicità su Facebook

Se poi volete vedere e gestire le vostre preferenze per le pubblicità, potete cliccare su “Gestisci le tue preferenze relative alle inserzioni”. (Vedi foto qui sopra) 

Da qui potrete controllare gli “interessi” basati su i likes alle pagine, ai post o ai diversi siti che avete visitato. Potete rimuovere alcuni interessi, che per un qualsiasi motivo sono finiti nell’algoritmo ma che sono cose che non vi interessano realmente. 

Subito sotto potete vedere anche gli “inserzionisti e le aziende” a cui avete dato l’ok per le pubblicità, magari facendo il login sui loro siti con Facebook per velocizzare i tempi.

Sotto la voce “Le tue informazioni”, potete decidere quali informazioni condividere per il target pubblicitario, ad esempio se siete single o avete una relazione, l’istruzione, il titolo lavorativo. Sempre qui potete vedere in quali categorie “ricadete”, per esempio se usate la WiFi o i Dati, se usate il cellulare o il computer. 

Nelle “impostazioni delle inserzioni” invece potete vedere quali autorizzazioni per l’utilizzo dei vostri dati avete dato a Facebook, come ad esempio “Inserzioni basate sui dati raccolti dai partner”, cioè i dati raccolti su altri siti (dove avete accettato i Cookies) che verranno riutillizzati da Facebook per proporvi la pubblicità.

In “Nascondi argomenti delle inserzioni” potete mettere in pausa o eliminare definitivamente un argomento. Al momento sono disponibili soltanto “Alcol”, “Genitori” e “Animali Domestici”, probabilmente perché chi ha bambini o animali fa più ricerche per loro e quindi si troverebbe il feed pieno di pubblicità relative a questi argomenti ed alcol perché è un argomento particolare, per cui si può essere sensibili e si può decidere di non ricevere questo tipo di pubblicità.

Naturalmente se volete saperne di più su come funziona il tutto potete cliccare sull’ultima voce “Come funzionano le inserzioni di Facebook”, in cui vi verrà spiegato come vengono raccolti i dati e come vengono create le pubblicità.

Vi invito a fare una breve navigazione tra le vostre preferenze, dove scoprirete sicuramente di aver interagito con cose di cui non avevate la minima idea, ma come al solito, Facebook ne sa più di voi! 🙂

Gestione preferenze pubblicità su facebook

Domande Frequenti sulla pubblicità su facebook e come funziona

Facebook ascolta le mie conversazioni?

Non necessariamente, Facebook non ascolta le vostre conversazioni a meno che non si tratti di un video che avete pubblicato. Di solito raccoglie informazioni dai siti che visitate, dai post che pubblicate, i post di amici e non, con cui interagite (likes, emozioni, clicks, commenti) e le pagine che seguite, in modo da capire i vostri interessi ed il tasso di coinvolgimento e di conseguenza mostrarvi pubblicità rilevanti.

Posso evitare le pubblicità su Facebook?

No, Facebook “vive” grazie alle pubblicità. L’unica cosa che potete fare è limitare le vostre interazioni e le informazioni che condividete, in questo modo probabilmente riceverete soltanto pubblicità generiche da inserzionisti che puntano a specifiche aree geografiche o gruppi demografici.

Posso sapere perché vedo una determinata pubblicità su Facebook?

Si, puoi cliccare sulle tre palline, in alto a destra sulla pubblicità, scegliendo la voce “perché vedo questa inserzione”, per conoscere il target scelto dall’inserzionista.

Credits: Header photo by PixieMe – stock.adobe.com

Un semplice PDF ti spiega le 5 strategie che puoi utilizzare per raddoppiare o triplicare i tuoi clienti e le tue vendite

Scarica il PDF

* campi richiesti

Per favore seleziona come vuoi essere ricontattato da Strictlydata:

Il PDF verrà inviato sulla tua email una volta completata l'iscrizione. Puoi cancellarti tramite il link nel footer delle email. Per maggiori informazioni consulta la nostra pagina di Privacy.

Utilizziamo Mailchimp. Iscrivendoti accetti che i tuoi dati vengano trasferiti a Mailchimp. Leggi la politica di Privacy di Mailchimp qui.

Hai bisogno di una Consulenza?

Pin It on Pinterest